Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

3 Luglio ore 18:00 - 19:30

|Evento ricorrente (vedi tutto)

Un evento il 12 Giugno 2024 alle 18:00

Un evento il 19 Giugno 2024 alle 18:00

Un evento il 26 Giugno 2024 alle 18:00

Un evento il 3 Luglio 2024 alle 18:00

Palestra di scrittura ed esplorazione

Palestra di scrittura ed esplorazione

“Tu sei un esploratore e la tua missione è documentare e osservare il mondo intorno a te come se non l’avessi mai visto prima. Prendi appunti, raccogli oggetti che trovi nei tuoi viaggi o semplici spostamenti quotidiani. Cataloga le tue scoperte. Concentrati su una cosa alla volta e documenta ciò che ti attrae di più.”
“Palestra di scrittura ed esplorazione” è un laboratorio per bambini e bambine che si avvicinano alla scrittura creativa per la prima volta, o che hanno appreso l’italiano come seconda lingua. Scrivere è come praticare uno sport, c’è bisogno di allenamento. Potremmo anche ingenuamente pensare che il talento e l’ispirazione crescano sugli alberi, ma se davvero vi crescessero andrebbero irrigati ogni giorno. Ecco perché incontro dopo incontro scopriremo insieme quanto è importante alimentare la creatività e fare in modo che l’immaginazione diventi uno strumento per sviluppare la propria routine di scrittura.
È l’esplorazione quotidiana di ciò che abbiamo intorno, esseri animati e inanimati, oggetti di scarto e ricordi del passato, la base necessaria per portare avanti l’allenamento alla scrittura. Non solo come mero obiettivo scolastico ma come strumento per decodificare ciò che ci accade, per dargli un senso e per riconoscerlo una volta che siamo riusciti a tirarlo fuori.
Spesso crescendo si insinua l’idea che non siamo portati per la scrittura e che faremmo meglio a dedicarci ad attività più proficue, l’obiettivo di questo spazio è invece proprio coltivare la consapevolezza che la scrittura è un atto universale a disposizione di tutte e tutti e che non ha bisogno di esperienze eccezionali per essere messo in pratica. Si nutre della quotidianità, del mondo che ci circonda e di uno sguardo allenato a vedere, gli esercizi di scrittura ed esplorazione sono solo un punto di partenza che può continuare per sempre.
Serena Merico |Esperta di copywriting e identità verbale

Appuntamenti

15/5/24
CONSIDERA OGNI COSA COME VIVA E ANIMATA
Il primo è un incontro di conoscenza dove proveremo a entrare nel mondo delle parole per scoprirle attraverso tutti e cinque i sensi. I colori, le forme, i suoni, gli odori, le sensazioni ci guideranno alla scoperta di tutte le parole che conosciamo e di quelle che conosceremo insieme per allargare il vocabolario e i confini della nostra fantasia.

29/5/24 – OGNI ESPERIENZA è IRRIPETIBILE
Lì esattamente dove siamo seduti scriviamo una lista di 10 cose che abbiamo notato nel corso della giornata appena trascorsa, lungo tutti i tragitti che abbiamo percorso per spostarci da un posto all’altro. Con il materiale che abbiamo a disposizione componiamo un collage che riesca a rappresentare al meglio ciò che è venuto fuori. Stiamo attenti a cogliere tutti i dettagli anche quelli che potrebbero sembrare più insignificanti, poi proviamo a raccontare la nostra storia ad alta voce e man mano attraverso il racconto facciamo emergere le emozioni che l’hanno caratterizzata.

12/6/24 – PIACERE, IO VENGO DA MARTE!
Ci sarà capitato in un viaggio o anche a scuola di incontrare qualcuno che veniva da lontano, o magari eravamo noi che venivamo da lontano. Capirsi all’inizio è risultato davvero difficile ma poi alla fine abbiamo trovato un modo, spesso succede proprio così! Per rompere il ghiaccio col nostro amico che viene da Marte, il linguaggio comune su cui lavoreremo è quello della fantasia. Troveremo insieme modi alternativi per descrivergli il nostro oggetto preferito, il nostro colore preferito, la nostra persona preferita: qualcosa o qualcuno di cui non possiamo fare proprio a meno.
(Il bambino può portare con sé al laboratorio l’oggetto, la foto, l’immagine di ciò che ha deciso di voler descrivere)

19/6/24 – SCAVI ARCHEOLOGICI
Ognuno sceglierà con un adulto una tra le ultime esperienze vissute insieme (una gita, un’escursione, un viaggio, una passeggiata, una visita o un evento speciale), ma anche una routine quotidiana condivisa senza necessità di andare dall’altra parte del mondo. Ognuno porterà con sé il ricordo che ne custodisce (una foto insieme stampata, un souvenir, il biglietto dello spettacolo, il guscio delle castagne che ha raccolto, una foglia trovata lungo il percorso, un portafortuna etc.) e insieme proveremo a scrivere una piccola storia per ogni oggetto. Giocando con i sensi scopriremo a cosa ci ha fatto pensare quello che abbiamo visto, ascoltato, toccato, assaggiato, annusato, poi allargheremo le esperienze con la condivisione collettiva.

26/6/24 – IL MONDO è MAGICO!
Ognuno sceglie un oggetto della sua quotidianità (se possibile uscire all’esterno li porterei anche fuori dalla biblioteca per raccogliere foglie, sassolini o simili) e inventa una storia sul suo potenziale magico. Dopo aver dato una serie di istruzioni fittizie su come sfruttare al meglio la magia dell’oggetto, realizzeremo insieme una “Licenza ufficiale per creare la propria personale realtà” che in viaggio, e nella vita, è sempre molto utile.

3/7/24 – LA VALIGIA DELL’ESPLORATORE
Di ritorno da ogni viaggio portiamo con noi ricordi, esperienze, souvenir, emozioni. Quello che faremo è provare a racchiuderli visivamente sulle ultime due pagine del nostro quaderno di scrittura usando tutto il materiale che abbiamo a disposizione (foto, immagini, cartoline, sticker). Partiamo lavorando sui caratteri tipografici che possiamo ritagliare dai giornali e dalle riviste messe a disposizione, scegliamo la nostra parola chiave e poi proviamo a scrivere dei titoletti, delle didascalie esplicative, delle indicazioni accanto al resto degli oggetti materiali e immateriali presenti “in valigia”. Poi proviamo a raccontarlo ad alta voce, confortati dall’idea che l’esplorazione può durare davvero tutta la vita.

Materiale magico da portare con sé:
• Un quaderno con poche pagine, così come lo desideriamo. È meglio che sia grande in modo da poterlo usare più agevolmente ma può essere a righi, a quadretti o totalmente bianco. Può essere un quaderno che realizziamo a casa insieme a un adulto prima di cominciare il laboratorio mettendo insieme dei fogli di album che magari poi buchiamo e rileghiamo assieme. Può essere un quadernetto con la spirale, può essere un diario che ci ha regalato qualcuno: l’importante è che ci piaccia tanto e che non sia un quaderno scolastico che rimandi all’idea dei compiti a casa.
• Penne, penne colorate, tratto pen, matite, colori a pastello o a spirito (punta fine). Tutto quello che ci piace di più e che può tornare utile al nostro processo di creazione. Non serve comprare tutto daccapo, possiamo iniziare con quello che già hai a casa o che potrebbe prestarti un’amica, un parente, un familiare.
• Materiale visivo: carte da gioco vecchie, tarocchi, fotografie (o meglio ancora copie delle stesse), cartoline, immagini prese da internet, giornali da ritagliare, carte per il packaging che si possono riutilizzare, tutto ciò che vuoi. L’importante è che si possa maneggiare e lavorare liberamente. Se non hai disposizione niente di tutto ciò puoi andare online e stampare su semplici fogli di carta tutto quello che ti piace di più: dalle immagini ai paesaggi, passando per cartoline, animali o canzoni preferite. Ciò che vuoi!
Durata del laboratorio
Il laboratorio si svolgerà ogni 15 giorni per tre mesi.
Gli incontri avranno una durata di un’ora e mezza e prevederanno la presenza di max 10 partecipanti, tra i 7 e 10 anni. È gradita la partecipazione all’intero percorso.

Dettagli

Data:
3 Luglio
Ora:
18:00 - 19:30
Categoria Evento:

Luogo

Biblioteca OgniBene
Viale Michele de Pietro, 45
Lecce, LE 73100 Italia
+ Google Maps
Telefono:
+390832404612

Organizzatore

Biblioteca OgniBene
Telefono:
+390832404612
Email:
info@bibliotecaognibene.it
Visualizza il sito dell'Organizzatore
×